Agricoltura e ripascimento, Di Cocco: “Mandiamo a casa Zingaretti e il Pd”

Promesse, annunci. Ma di cose fatte, poco o nulla. Il portavoce comunale di Fratelli d’Italia Gianluca Di Cocco punta il dito contro l’amministrazione comunale di Latina e quella regionale del Lazio guidata da Nicola Zingaretti. E in particolare lo fa su temi come agricoltura e mare, due risorse fondamentali per Latina. “E’ il momento di mandare a casa queste due fallimentari amministrazioni pubbliche”, afferma Di Cocco. 

“Agricoltura e mare sono due settori strategici per il territorio di Latina e dell’intera sua provincia.  Purtroppo dalla Regione Lazio fino a oggi abbiamo avuto solo promesse e poca concretezza. Mi riferisco in primo luogo agli impegni legati al ripascimento, intervento necessario per porre rimedio alla drammatica insistenza del l’erosione costiera sulle nostre spiagge. Dobbiamo constatare con estrema delusione che interventi risolutivi o anche solo tampone, non ce ne sono stati. Parte della responsabilità forse è anche del Comune di Latina e non ci sorprenderebbe, considerati i precedenti inciampi della amministrazione Coletta. Quel che delude maggiormente però è l’assordante silenzio su questi argomenti dei consiglieri regionali del Partito democratico e dell’assessore pontino nella giunta Zingaretti, Enrica  Onorati. A loro non interessa del destino delle nostre coste? Del futuro degli operatori balneari costretti a vedere ogni anno limitato lo spazio sulle loro spiagge? Una situazione simile a quella che notiamo nel settore dell’agricoltura dove pure la nostra provincia ha un delegato come Enrica Onorati, che è nata e vive a Priverno. 

Duole dirlo, ma l’assessore mai si è distinto per una proposta che possa agevolare i tanti agricoltori del nostro territorio. Mai, mi risulta, sono stati coinvolti gli operatori, chiedendo loro quali possano essere le soluzioni migliori ai tanti problemi del settore.  Sono in estremo ritardo gli interventi per il riconoscimento degli aiuti per le condizioni meteo decisamente avverse di questa primavera che hanno messo in ginocchio l’economia agricola pontina, danneggiando le colture in fase di maturazione; altrettanto manca un intervento serio e concreto in orticoltura, dove molti prodotti sono destinati al macero a causa dell’anti economicità di una loro raccolta e distribuzione, per non parlare della gravissima situazione del comparto vitivinicolo, con la perdita del 50 per cento circa della superficie utile negli ultimi anni, la chiusura di cooperative e cantine sociali. In questo fosco panorama, dispiace dirlo, l’Assessore ha spesso brillato per la sua assenza.
Ebbene sarà un compito di cui noi di Fratelli d’Italia ci faremo portavoce, ascoltando le istanze degli imprenditori agricoli ma anche dei lavoratori del settore. Ma soprattutto iniziamo da oggi a dire che la Regione Lazio ha bisogno di un’altra marcia, di altre idee e progetti. 
Per questo lavoreremo coi nostri consiglieri regionali per mandare a casa Zingaretti, un presidente ormai concentrato solo sulla gestione del Partito democratico di cui è segretario e completamente lontano dai problemi del territorio laziale”

https://www.latinaoggi.eu/news/politica/74975/agricoltura-e-ripascimento-di-cocco-mandiamo-a-casa-zingaretti-e-il-pd-?fbclid=IwAR1PlpLha4GVAvpbPXU0anaE4jf5aRaDmNA3E3lfIo5mx1LPipMHoqijZwI

Potrebbero interessarti anche...